homepage eventi mostre esposizioni e fiere feste sagre festival concerti
  carnevale visite guidate eventi sportivi Gastronomia teatro cinema eventi Convegni
eventi
mostre

esposizioni & fiere

feste
sagre
festival
concerti
carnevale
eventi sportivi
teatro
Convegni
Convegni
Gastronomia
visite guidate
cinema eventi
 
 
 

Martha Graham Dance Company

Messina
14/12/2012 - 16/12/2012

- MUSICALE MARTHA GRAHAM DANCE COMPANY La visione rivoluzionaria e artistica di Martha Graham ha avuto un impatto profondo e duraturo sull'arte e sulla cultura americane. Il suo audace uso di soggetti di impatto sociale e le performance cariche di emotività hanno reso la sua danza una forma d'arte unica americana, che la nazione ha a sua volta conpiso con il mondo. La creatività di Martha Graham ha attraversato i confini artistici e abbracciato tutti i generi. Graham ha collaborato con i principali artisti visivi, musicisti e designers del suo tempo, tra cui lo scultore Isamu Noguchi e i fashion designer Halston, Donna Karan e Calvin Klein, così come compositori come Aaron Copland, Samuel Barber, William Schuman, Norman Dello Joio, e Gian Carlo Menotti. Influenzando generazioni di coreografi e danzatori tra cui Merce Cunningham, Paul Taylor e Twyla Tharp, Graham ha cambiato per sempre la visione della danza. Margot Fonteyn, Rudolf Nureyev, Mikhail Baryshnikov hanno grazie a lei ampliato la loro arte e artisti di tutti i generi erano desiderosi di studiare e lavorare con Graham: ha insegnato a molti attori - compresi Bette Davis, Kirk Douglas, Madonna, Liza Minnelli, Gregory Peck, Tony Randall, Eli Wallach, Anne Jackson e Joanne Woodward - a utilizzare i loro corpi come strumenti espressivi. Lo stile innovativo di Graham si è sviluppato sulla base dalla sperimentazione dei movimenti elementari di contrazione e release. Focalizzando l'attenzione sulle attività di base della forma umana, ha animato il corpo con un'emozione essenziale, quasi elettrica. I movimenti precisi, angolari e diretti della sua tecnica sono stati alla base dello stile predominante del tempo. Con una pratica artistica profondamente radicata nel ritmo della vita americana e nelle lotte dei singoli, Graham ha proposto una sensibilità spiccatamente americana per ogni tema che ha esplorato. "La danza rivela lo spirito del paese in cui ha radici", scrisse nel saggio del 1937 Una piattaforma per la danza americana. Consistentemente infusa con i temi sociali, politici, psicologici e sessuali, la coreografia di Graham è senza tempo e collega il pubblico passato e presente. Opere come Revolt (1927), Immigrant: Steerage, Strike (1928) e Chronicle (1936) ? creata nello stesso anno in cui ha rifiutato l'invito di Hitler ad esibirsi al Festival Internazionale di arte organizzato in concomitanza con i Giochi Olimpici di Berlino ? testimoniano l'impegno di Martha Graham nell'affrontare difficili questioni contemporanee e hanno contribuito a definirla un'artista coscienziosa e politicamente incisiva. Martha Graham è sempre stata una forte sostenitrice dell'inpidio nel corso della sua carriera, come testimoniano opere quali Deaths and Entrances (1943), Appalachian Spring (1944), Dark Meadow (1946), e Errand into the Maze (1947) che esplorano la complessità umana e sociale. Le coreografie innovative e l'immaginario visivo di American Document (1938) illustrano il genio di Martha Graham. Il racconto drammatico ha esplorato il concetto di ciò che significa essere Americano. Attraverso la rappresentanza di importanti gruppi come i nativi americani, gli afro-americani, e i puritani e l'integrazione di testi tratti da documenti storici, Graham è riuscita a catturare l'anima del popolo americano.
sito Internet: http://www.teatrodimessina.it/htmver/opera.asp?idopera=456
postato da: Redazione Ok Italia
e-mail: info@art1.it
 
 

Inserisci Evento

 © Ok-Italia
realizzazione Art Advertising

contatta la redazione

p.iva 00732490891
note legali